Giovedì, 04 Aprile 2019 14:03

UNA POESIA DI CITTARELLI ISPIRATA DALL'ESPERIENZA DEL LABORATORIO DI POESIA PRESSO IL BIANCHINI

Scritto da
Valuta questo articolo
(0 voti)

DEDICATA ALLE RAGAZZE DEL LABORATORIO DI POESIA DEL BIANCHINI di ARMANDO CITTARELLI

Le ragazze

Un giorno forse cesserà il ricordo
delle ragazze incontrate nell’aula
tra parole sillabe e versi come treni
lungo alberi di stagioni inventate

un po’ le ho conosciute
aspettano sguardi sospese al soffio
di un liquido presente un amore
breve ed ampio per quel che tace

voci disperse di giovani ragazze
scivolate dalla capigliatura del tempo
perse da dentro gli occhi
dove nascono parole sulle pagine

smarrite oltraggiose esitanti
che lasciano impronte
come l’arcobaleno
che grida sull’orizzonte

ricordate anche per me
i giorni le voci che furono tese
nella presentazione finale
le mani al timore abbandonate

giovinezza fuggevole inarcata
tra braccia innocenti nel chiarore
che racconta le vostre passioni
al mio cuore un’altra volta stupito

(dedicata alle ragazze del Laboratorio di poesia, dell'ITS "A. Bianchini")

Letto 97 volte Ultima modifica Giovedì, 04 Aprile 2019 14:29
Effettua il Login per inserire i tuoi commenti