Mercoledì, 16 Novembre 2022 15:52

SETTIMANA EUROPEA PER LA RIDUZIONE DEI RIFIUTI. IL BIANCHINI RISPONDE PRESENTE

Scritto da
Valuta questo articolo
(2 voti)

STUDENTI E COLLABORATORI SCOLASTICI RILANCIANO IL PROGETTO DI RACCOLTA DIFFERENZIATA

Dal 19 al 27 novembre si terrà la Settimana Europea per la Riduzione dei Rifiuti, che quest’anno è caratterizzata dallo slogan “I rifiuti sono fuori moda”, per sottolineare che la riduzione dei rifiuti passa in buona parte sulla possibilità di rigenerare abiti, indumenti, tende o tessuti di ogni forma e tipologia, dando luogo ad una economia circolare e dunque sostenibile.

L’ITS Bianchini di Terracina ha già da diversi anni caratterizzato la sua Offerta formativa con le tematiche della sostenibilità e della tutela dell’ambiente. Quest’anno il Dirigente Scolastico, Dott.ssa Giuseppina Izzo, ha voluto rilanciare la pratica della corretta differenziazione dei rifiuti.

L’attuazione del progetto “Differenziamoci” che, inserito nel PTOF dell’Istituto, ha avuto inizio il 16 novembre con un incontro preparatorio con il Comitato Rifiuti Zero di Terracina sul tema della riduzione dei rifiuti e di un corretto conferimento degli stessi, coincide dunque simbolicamente con l’imminente inizio della settimana europea per la riduzione dei rifiuti.

Il progetto, che ha come referente la Prof.ssa Luisa Cariani, sarà attuato grazie alla collaborazione sinergica dei docenti preposti alla formazione, degli studenti e dei collaboratori scolastici, parte attiva per una buona riuscita dell’iniziativa.

Come ci ha spiegato la Prof.ssa Cariani, “Differenziamoci” si pone degli obiettivi precisi, quali: sensibilizzare gli alunni ad un corretto conferimento dei rifiuti in modo da contribuire alla costruzione di comunità sostenibili per migliorare il rispetto delle persone e dell'ambiente con una visione del futuro volta a promuovere comportamenti virtuosi e un primo passo verso la costruzione di una economia sostenibile; permettere agli alunni di impegnarsi attivamente alla costruzione di una società democratica, di capire e vivere le regole della stessa.

Per quanto concerne la realizzazione del progetto è prevista una prima fase di informazione da parte del Comitato Rifiuti Zero di Terracina rivolta ad una rappresentanza di alunni sul corretto conferimento dei rifiuti. Gli studenti che hanno partecipato a questa prima fase informeranno tutti gli alunni della scuola. I docenti delle discipline coinvolte nell'insegnamento dell' Educazione Civica provvederanno a spiegare l'importanza di una efficace raccolta differenziata attraverso la comprensione dei concetti di risorsa, sostenibilità, economia circolare. Tutti gli alunni si attiveranno per la differenziata nella propria classe. I collaboratori scolastici, nello svolgimento della loro funzione, controlleranno e segnaleranno le classi inadempienti che avranno il compito di differenziare i rifiuti prodotti il giorno successivo nell’ottica di una vera e propria sensibilizzazione ed educazione alla cultura della “raccolta differenziata”.

 

Letto 121 volte Ultima modifica Mercoledì, 16 Novembre 2022 15:57
Effettua il Login per inserire i tuoi commenti