Giovedì, 26 Settembre 2019 13:59

A FONDI LA VI EDIZIONE DEL FESTIVAL "VERSO LIBERO"

Scritto da
Valuta questo articolo
(0 voti)

DOMENICA 29 ORGANIZZATO DALL'ASSOCIAZIONE LIBERO DE LIBERO di COMUNICATO STAMPA

Domenica 29 Settembre 2019 si svolgerà la VI edizione del Festival “verso Libero”, organizzato dall’Associazione Libero de Libero.

Il poeta, come si legge nei frammenti del diario “Borrador” (Rai Eri, 1994), nutriva un gran debito nei confronti dell’opera di Giacomo Leopardi: per questo motivo l’Associazione organizzatrice ha deciso di ispirare il programma della rassegna al bicentenario della stesura de “L’Infinito”.

Il programma del Festival – che vede tra gli Enti patrocinatori il Comune di Fondi, il Parco Regionale Monti Ausoni e Lago di Fondi e la Banca Popolare di Fondi – prevede alle ore 9.00 una assoluta novità: una passeggiata letteraria tra le rovine di Acquaviva, al confine tra Fondi e Vallecorsa, insieme al poeta e scrittore Francesco Iannone, vincitore della I edizione del Premio di poesia “Solstizio” e oggi autore del libro “Arruina” che sta conquistando un meritato successo di pubblico e critica. Per poter prendere parte all’iniziativa, realizzata in collaborazione con il Parco Ausoni, è necessario prenotarsi al numero 348-5925223.

Nel pomeriggio il Festival si sposterà in uno degli scenari più suggestivi della città di Fondi, la terrazza del Castello Caetani: alle 18.00 sarà presentata, dopo essere stata ospitata dalla Galleria Nazionale Moderna di Roma, la mostra del libro-opera “L’Infinito Presente”, che raccoglie testi di 29 poeti affiancati a opere grafiche di altrettanti artisti, entrambi lasciatisi ispirare dagli immortali versi leopardiani, per un totale di 18 metri di esposizione. Alla presentazione sarà presente Claudio Damiani, poeta e promotore dell’iniziativa, il quale prenderà parte, insieme ai poeti Rodolfo Di Biasio e Domenico Adriano, alla cerimonia di consegna del VI Premio nazionale di poesia “Solstizio” all’opera Prima. Naturalmente saranno ospiti i giovani poeti finalisti di questa edizione, provenienti da diverse regioni italiane: Michele Bordoni, Fausto Paolo Filograna e Orso Tosco, i quali scopriranno insieme al pubblico la graduatoria finale, leggeranno testi dalle loro opere e omaggeranno la figura di Libero de Libero.

Alle 21.00 la serata proseguirà nel segno della poesia e delle stelle. “E come il vento. Lo strano bacio del poeta al mondo” (Fazi, 2019) è il titolo dell’ultimo libro di Davide Rondoni: il poeta romagnolo esalterà l’attualità e la visionarietà de “L’Infinito” di Leopardi con una lectio accompagnata dal violino di Andrea Ruggiero, giovane talento della nostra terra. Alle 22.00 è in programma “Sedendo e mirando”, osservazione astronomica guidata a cura del Circolo Intercomunale Legambiente “Luigi Di Biasio APS”, con Pino Casale e mostra fotografica a cura del Circolo con scatti di Claudio Di Mario, Paola Marcoccia, Carlo Morvile, Guido Salemme, Vincenzo Scuriselva, Giovanni Terenzio.

La manifestazione prevede anche una degustazione enogastronomica di prodotti tipici locali a cura di Torpedino e Azienda Monti Cecubi.

Letto 91 volte
Effettua il Login per inserire i tuoi commenti