Lunedì, 31 Maggio 2021 10:09

ITS BIANCHINI: LA SCUOLA CHE FA IMPRESA Featured

Scritto da
Valuta questo articolo
(2 voti)

B4YOU.JA, L’AZIENDA DI CONSULENZA E PROGETTAZIONE DI PRODOTTI MULTIMEDIALI E SOFTWARE CREATA DA UN GRUPPO DI STUDENTI DEL CORSO SIA - di NICOLA NUNZIATA

“Non è la specie più forte a sopravvivere, e nemmeno quella più intelligente. Sopravvive la specie che si adatta meglio al cambiamento” (Charles Darwin).

Così nacque tutto. Le difficoltà apparentemente insormontabili creano terrore. Li le scelte sono due: fare qualcosa per cambiare la situazione di sconforto o lasciarsi soppiantare passivamente dalle remore che la vita ci pone dirimpetto. Fortunatamente ci siamo fatti forza l'un con l'altro cercando di reagire impavidamente. Così nasce B4YOU, un vero e proprio esempio di resilienza, la baldanza che pervade il nostro giovane spirito (e caratterizza anche il nostro Peter pan, il nostro mentore, il Prof. Danilo Mastracco) ci ha aiutati a incanalare la negatività in qualcosa di più grande, forse anche troppo grande, ma stiamo procedendo così bene che neanche lo notiamo. Tra qualche anno probabilmente riusciremo ad avere una concezione più nitida della grandezza della cosa. Ma cos'è B4YOU? Cosa concerne? Prima di tutto b4you è un gruppo di persone, anzi di ragazzi, uniti da ideali comuni, come la sostenibilità e l'eticità (punti cardine della nostra impresa). Invece a livello pratico la Mini-Impresa B4YOU.JA è un’azienda di consulenza, progettazione e sviluppo di prodotti multimediali e software, che propone soluzioni in grado di migliorare l’efficacia e l’efficienza delle Aziende del Territorio. In un mercato sempre più complesso e veloce, la B4YOU.JA offre la propria collaborazione al servizio di aziende sia private che pubbliche, sfruttando tutte le tecnologie e le metodologie d’avanguardia, grazie al lavoro dei propri soci/studenti e alla consulenza di professionisti esterni. La nostra vision, il nostro obiettivo, è quella di arrivare ad essere un partner strategico per imprenditori e istituzioni locali, per contribuire allo sviluppo socio-economico e culturale del nostro meraviglioso Territorio (Immaginiamo un futuro di un mondo fatto di aziende e persone pienamente consapevoli del ruolo strategico che giocano per la Sostenibilità ambientale ed economica e per la Responsabilità sociale), permettere di utilizzare al meglio il grande potenziale umano e tecnologico disponibile, generando valore condiviso e duraturo.

Ciò che ci differenzia sono proprio i nostri assiomi ovvero che noi aiutiamo i nostri clienti a trovare

le migliori soluzioni dell’innovazione tecnologica, sempre in sintonia sia con le esigenze dello sviluppo sostenibile che con i principi di eticità. E qui ci si può collegare al motivo del nome della nostra impresa, un lampo di genio, un fulmine a ciel sereno, una mela che cadendo in testa a Newton lo spinse a teorizzare la gravità, un formaggio sciolto che spinse Dalì a dipingere uno dei quadri surrealisti più belli della storia “la persistenza della memoria”: B4YOU, che con un acuto calembour assume diversi significati: BE FOR YOU, “essere per voi”, inteso come la capacità di adattarsi alle esigenze dei clienti. Un nome che ci riporta ad un’idea di flessibilità ma, ovviamente, sempre nel rispetto dei nostri Valori etici e in coerenza con la nostra Vision; BEFORE YOU. “prima di te”, che per noi sta a significare che prima delle esigenze del Mercato ci deve essere lo Sviluppo sostenibile  l’idea, il progetto. Invece il logo è composto inizialmente con l’indicazione della nostra Mission e  B4you.Ja. La scelta di questo logo non è casuale, bensì ha un valore intrinseco. La componente umana è di vitale importanza all’interno delle dinamiche lavorative e sociali in azienda.

Solo mettendo al centro il ruolo del singolo, assistiamo ad un processo di “riumanizzazione” del lavoro e del lavoratore, nel tentativo di trasformare il suo talento in vantaggio competitivo per l’Azienda. Costretti a sognare con gli occhi aperti e con la luce spenta, chiudiamo gli occhi nel tentativo di addormentarci, inseguendo una chimera in un labirinto senza pareti, cercando un barlume di luce che possa illuminare la nostra via, e sperando che al nostro risveglio qualcuno abbia acceso la luce.

Letto 142 volte
Effettua il Login per inserire i tuoi commenti