Mercoledì, 12 Ottobre 2022 09:32

PAUL CONNETT, PRESIDENTE DI ZERO WASTE INTERNATIONAL, OSPITE DELL’ITS BIANCHINI

Scritto da
Valuta questo articolo
(3 voti)

INCONTRO CON GLI STUDENTI DEL CORSO CHIMICO PER PARLARE DI RIFIUTI ZERO ED ECONOMIA CIRCOLARE

Incontro di altissimo livello quello che si è svolto martedì 11 ottobre presso l’Aula Magna dell’ITS Arturo Bianchini di Terracina guidato dal Dirigente Scolastico Dott.ssa Giuseppina Izzo, che con tale iniziativa ha riaffermato l’impotantissimo ruolo che svolge la scuola per una formazione che comprenda la promozione delle buone pratiche ambientali. Ospite di eccezione Paul Connett, scienziato e chimico di fama mondiale, Presidente del movimento-progetto ZERO WASTE INTERNATIONAL, che vuol dire zero rifiuti, un obiettivo che può essere raggiunto guidando tutte le persone a conservare, recuperare e riutilizzare tutte le quelle risorse i cui scarti inquinano la terra, i fiumi e i mari, l’aria mettendo in pericolo la salute del nostro pianeta e la vita dell’uomo, degli animali, delle piante.

Quindi, l’imperativo è impegnarsi per ridurre l’utilizzo della plastica monouso, riutilizzare senza scartare quello di cui ci serviamo e riciclare. Ridurre, Riutilizzare, Riciclare: le tre R della sostenibilità teorizzate da Paul Connett.

In questo senso l’incontro del Presidente di Zero Waste International con gli studenti del corso chimico e del secondo anno degli altri indirizzi di studio, organizzato dalle docenti Luisa Cariani e Simonetta Coccoluto, che si sono avvalse della collaborazione del Prof. Roberto Simonelli per la traduzione dall’inglese, si inserisce in una tradizione di formazione ai temi dell’ambiente che ha portato l’ITS Bianchini a collaborare con Goletta Verde per il campionamento delle acque balneabili del nostro litorale; ad essere la prima “Climate School” della provincia con lezioni dedicate al clima; a partecipare a numerosi eventi, anche di carattere digitale, dedicati alla questione climatica; ad essere testimonial di Legambiente come scuola sostenibile; a partecipare alla rete “Plastic Free Beaches Terracina”; ad essere, nell’ambito di un progetto sviluppato da Legambiente Terracina insieme al Gestore Idrico Acqualatina SpA, la prima Plastic Free School della Provincia di Latina; a promuovere corsi di formazione per docenti e studenti sulla sostenibilità in collaborazione con la Fondazione Cesaretti. Inoltre, le classi terze del corso chimico di cui sono tutor le docenti Cariani e Coccoluto, si occupano dello sviluppo del progetto “Cacciatori di microplastiche” nell’ambito di un progetto internazionale proposto dall’”Associazione Globe Italia”.

L’incontro ha visto la partecipazione oltre che di Paul Connett, di Raffaele Mauro e di Marina Mobilio, esponenti di Zero Waste Italy e promotori dell’iniziativa “Terracina verso rifiuti zero”. I relatori hanno illustrato agli studenti intervenuti come si è sviluppata la rete dei Comuni Rifiuti Zero portata avanti da Zero Waste Italy a partire dal Comune di Capannori; dei 10 passi della strategia rifiuti zero e delle quattro R; del ruolo di Terracina, Comune Rifiuti Zero dal 2014; dello sviluppo del porta a porta per la riduzione dei rifiuti, la raccolta differenziata e la tariffa puntuale; delle settimane europee per la riduzione dei rifiuti e per la mobilità sostenibile; delle iniziative contro il Littering e l’usa e getta, dei centri del riuso e delle ordinanze plastic free; dei progetti Zero Waste nelle scuole.

Intensa e motivata è stata la partecipazione degli studenti che hanno posto molte domande al Presidente di Zero Waste, il cui intervento rilancia la progettualità del Bianchini in materia ambientale nella direzione della differenziazione dei rifiuti e della riduzione dell’uso della plastica monouso.

Per saperne di più:

https://www.elementplus.it/intervista/paul-connett-chimico-e-ideatore-della-strategia-rifiuti-zero/

Letto 180 volte Ultima modifica Mercoledì, 12 Ottobre 2022 09:36
Effettua il Login per inserire i tuoi commenti