×

Attenzione

JUser: :_load: non è stato possibile caricare l'utente con ID: 873
Lunedì, 09 Ottobre 2023 07:06

L'ITS BIANCHINI INCONTRA L'EUROPA

Scritto da
Valuta questo articolo
(0 voti)

DAL 9 AL 13 IL PROGETTO SETTIMANA ERASMUS + A TERRACINA

L'I.T.S. "A. Bianchini" di Terracina ha tra i suoi obiettivi quello di formare dei cittadini europei, giovani preparati per proporsi sul mercato del lavoro internazionale.

A tale scopo in questi ultimi anni l'Istituto diretto dal Dirigente Scolastico Dott.ssa Giuseppina Izzo ha aderito come partner a diversi progetti Erasmus+, dando l'opportunità a studenti e professori di partecipare a diverse mobilità all'estero per corsi di formazione, stage, incontri con alunni e docenti di diverse scuole europee.

Dal 9 al 13 di ottobre saranno ospiti del Bianchini 15 studenti e 3 docenti finlandesi del Liceo di Vaasa e 15 studenti con 3 docenti tedeschi del Liceo di Eltville che, insieme a 15 studenti del quinto anno visiteranno per una settimana la Città di Terracina e i parchi del Territorio nell'ambito di un progetto dal titolo: "Sviluppo sostenibile, green e blue economy, tra storia e cultura". Il tema principale del progetto è lo sviluppo sostenibile, ma gli studenti terracinesi saranno impegnati a promuovere e a far apprezzare ai coetanei finlandesi e tedeschi non solo le bellezze artistiche del nostro Territorio, ma anche le nostre tradizioni, la cultura, la storia.

Si parte lunedì 9 ottobre con i saluti istituzionali del Dirigente dott.ssa Giuseppina Izzo, del prof. Mika Jokiaho, della prof.ssa Britta Seitz e con il rinnovo degli accordi di collaborazione tra scuole partner. Poi, il via alle attività, tutte in lingua inglese e incentrate sugli obiettivi dell'Agenda 2030.

Sulla spiaggia di levante gli studenti incontreranno l'associazione TARTALAZIO per un progetto pratico di recupero, soccorso e gestione delle Tartarughe marine che nidificano sul nostro litorale.

Martedì ci sarà un'escursione al Parco Nazionale del Circeo per un'attività naturalistica in collaborazione con l'associazione PANGEA e una visita al Tempio di Giove.

Mercoledì si svolgerà una escursione dell'intera giornata al Parco Archeologico di Pompei per scoprire quanto era sostenibile la vita dei popoli antichi.

Giovedì, in collaborazione con la Fondazione Città di Terracina, ci sarà la visita guidata del Centro storico di Terracina e poi i ragazzi assisteranno all'arrivo delle Paranze con lo sbarco del pescato per conoscere la marineria terracinese. Una attività di grande importanza che si collega a diversi progetti sviluppati dagli studenti del Bianchini sarà l'incontro con le Associazioni FARE VERDE, VOLONTARI RIFIUTI ZERO e l'Azienda DE VIZIA per la raccolta differenziata di plastiche e rifiuti. Al termine ci sarà la presentazione del libro della prof.ssa Filomena Compagno "A scuola di rifiuti zero".

Venerdì l'appuntamento sarà presso l'Istituto Bianchini per festeggiare l'ERASMUS DAY. In questa occasione verranno presentati i nuovi progetti di mobilità docenti e mobilità studenti. In particolare il progetto professionalizzante che coinvolgerà per 21 giorni dieci studenti neodiplomati che, dopo gli esami di stato, faranno un'esperienza lavorativa e di studio presso le città di Vaasa e Eltville.

Il pranzo, in collaborazione con l’Associazione SLOW FOOD Terracina, sarà compatibile con i temi dello SPRECO ALIMENTARE e della CUCINA DEL RECUPERO. In serata presso il Ristorante CENTOSEDICI ci sarà la Cena di gala. In questa occasione, dopo il taglio della Torta, saranno presentati tutti i lavori prodotti dai gruppi di studenti e il Video dell'intera settimana Erasmus+ a Terracina.

Tutte le attività sono state organizzate con il contributo degli insegnanti referenti delle tre scuole. Durante gli incontri, i lavori di approfondimento saranno effettuati da gruppi composti da alunni delle diverse nazionalità, per favorire lo scambio, la partecipazione e l'aiuto reciproco.

Il progetto si propone innanzitutto di incoraggiare i ragazzi ad assumere atteggiamenti innovativi, che consentano la promozione di attività e cambiamenti positivi a scuola e nell'ambiente locale. Cambiamento e innovazione possibili grazie al confronto, alla collaborazione e allo scambio di buone pratiche. Il contatto con altre realtà favorisce il cambiamento non solo nella relazione tra coetanei, ma nel confronto tra insegnanti e nel coinvolgimento delle istituzioni, delle associazioni e delle imprese locali.

Gli alunni che parteciperanno al progetto non avranno avuto soltanto l'occasione di conoscere ragazzi di altri paesi, ma avranno anche appreso, grazie all'attività e agli incontri con esperti esterni, l'importanza della sostenibilità ambientale e della blue e green economy.

I lavori prodotti durante gli incontri, le foto e la documentazione del progetto saranno visibili sul sito web dell'ITS A. Bianchini.

Letto 278 volte Ultima modifica Lunedì, 09 Ottobre 2023 07:10
Effettua il Login per inserire i tuoi commenti