Giovedì, 21 Marzo 2019 14:24

LABORATORIO DI POESIA ALL’ITS BIANCHINI

Scritto da
Valuta questo articolo
(1 Voto)

IL 27 GLI ALLIEVI CELEBRERANNO LA GIORNATA MONDIALE DELLA POESIA CON LA LETTURA DEI LORO LAVORI

Presso l’ITS Bianchini è in corso un laboratorio di poesia che vede la diretta partecipazione del poeta Armando Cittarelli. Il corso fa parte di un più ampio laboratorio di scrittura in cui si analizzeranno diverse tipologie testuali. Dalla poesia, appunto, al testo argomentativo, all’articolo di giornale, al tema, all’intervista. Intanto la poesia. Perché, rispetto alla data di inizio del laboratorio, era imminente la Giornata Mondiale della Poesia, che anche gli allievi del corso hanno voluto omaggiare componendo delle poesie che leggeranno nel corso di un reading che si terrà il 27 c.m. nell’Aula Magna dell’istituto.

Ha affermato Cittarelli: “Cosa può fare la poesia in una città di provincia dove gli abitanti hanno subìto e subiscono l’alienazione da se stessi? Può offrire l’occasione – come nel nostro caso – a giovanissimi, di imparare le mappe dei sentimenti, quelle mappe che attraverso la cultura fanno conoscere il dolore, l’amore, la speranza, l’entusiasmo, la gioia.. per essere in grado di condurre la propria esistenza senza troppi squilibri”.

Ecco, è stata proprio la voglia di conoscere se stessi attraverso la possibilità di potersi esprimere per mezzo delle parole, anzi, delle parole giuste, cercate con cura, che ha nutrito il sentimento che è germinato tra i ragazzi impegnati a confrontarsi prima con la teoria, poi con i testi e infine con la propria creatività di fronte alla pagina bianca. Di certo, al termine del percorso compiuto saranno un po’ più consapevoli del mondo e di se stessi, dei propri sogni e delle proprie emozioni. Come in questa poesia di una allieva del corso, Flavia Bottiglia, che vi anticipiamo.

 

NOI

I sogni sono qui, 

nell'anima che vaga,

nei dolci ricordi di un passato luminoso,

nelle aspettative di un futuro glorioso.

Anche i tuoi occhi sono qui,

di fronte a me

e sono il presente.

Dai nostri occhi si percepisce

ciò che oggi ci unisce.

Letto 183 volte
Effettua il Login per inserire i tuoi commenti