Giovedì, 24 Marzo 2022 16:28

FAMIGLIE A TEATRO: DOPPIO APPUNTAMENTO A PRIVERNO E SEZZE

Scritto da
Valuta questo articolo
(0 voti)

CONTINUA CON UN RICCO CARTELLONE LA RASSEGNA A CURA DI MATUTATEATRO

Un doppio appuntamento con il teatro per bambini e famiglie è in programma per questo fine settimana a Priverno e Sezze. Si comincia sabato 26 marzo alle ore 17.30 presso il Teatro Comunale Gigi Proietti di Priverno (LT) dove andrà in scena lo spettacolo “Pinocchio Bambino Cresciuto Burattino”, liberamente ispirato a “Le avventure di Pinocchio” di Carlo Collodi, portato in scena dalla compagnia IAC Centro Arti Integrate di Matera.

Pinocchio accompagna con le sue avventure i bambini di tutto il mondo. È entrato a far parte del nostro immaginario fino quasi ad avere una vita autonoma dal romanzo che lo ha generato. La sua storia è ricca di personaggi, allo stesso tempo affascinanti e inquietanti ed il mondo che Pinocchio attraversa è a volte accogliente, a volte misterioso, a volte crudele. Pinocchio, con la propria ingenuità, la voglia di conoscere e di sentirsi vivo, dovrà affrontare la realtà fatta di inganni, commozioni, costrizioni, affetti, compromessi e paure. Scritto e diretto da Andrea Santantonio, con Nadia Casamassima, Andrea Santantonio ed in proiezione Dino Paradiso, “Pinocchio Bambino Cresciuto Burattino” è uno spettacolo di denuncia. Pinocchio nato bambino incontra da subito i personaggi della sua storia, della sua vita con i quali si instaura una relazione asimmetrica: tutti vogliono dare il proprio contributo alla crescita di Pinocchio e nessuno è completamente disposto ad ascoltare le sue esigenze. Le vicende dello spettacolo hanno un significato inverso rispetto a quelle del testo di Collodi. Pinocchio non cercherà la redenzione per diventare bambino ma compirà un percorso di consapevolezza. Geppetto, Mangiafuoco, il Gatto e la Volpe, la Fatina cercheranno progressivamente di mettergli addosso un progetto di educazione, ma alla fine Pinocchio si renderà conto di quanto sta accadendo a lui e agli altri bambini come lui e si ribellerà, chiedendo di essere ascoltato e di essere considerato. Adatto dai 5 anni.

Lo spettacolo fa parte della stagione “Famiglie a Teatro”, inserita nel progetto di Matutateatro Officina Culturale dei Monti Lepini, sostenuto dalla Regione Lazio.

Domenica 27 marzo alle 17.30, la compagnia IAC Centro Arti Integrate si sposterà invece a Sezze, presso l'Auditorium San Michele Arcangelo, con lo spettacolo “Bestiario Materano”, inserito nella stagione “Famiglie a teatro”, promossa e sostenuta da A.T.C.L., il Circuito Multidisciplinare del Lazio, sostenuto dal MIC – Ministero della Cultura e Regione Lazio, con la collaborazione del Comune di Sezze e la direzione artistica di Matutateatro.

Interpretato da Nadia Casamassima e Barbara Scarciolla, con musiche originali eseguite dal vivo da Tommaso Di Marzo e Joseph Geoffriau, “Bestiario Materano” è una curiosa raccolta di favole della tradizione popolare. Lo spettacolo è immaginato come una sorta di “Bestiario”, una raccolta di favole che i bambini pescano a sorte e che hanno per protagonisti gli animali: galli, ricci, volpi, formiche, topi, talpe, asini e lucciole. All’interno di un baule ci sono tutti gli oggetti e i costumi per trasformarsi in animali e le due attrici interpretano le storie accompagnate dai due musicisti. Adatto dai 5 anni.

Gli spettacoli si svolgeranno nel pieno rispetto della normativa vigente in materia di contenimento dell’epidemia Covid-19.

La prenotazione è obbligatoria ai numeri telefonici (anche WhatsApp) 3286115020 – 3291099630. Biglietto d’ingresso ai singoli spettacoli: € 5

 

Letto 582 volte Ultima modifica Giovedì, 24 Marzo 2022 16:31
Altri articoli in questa categoria: « L'ALBUM DI FAMIGLIA IL KAISERSPIEL »
Effettua il Login per inserire i tuoi commenti