Mercoledì, 26 Agosto 2020 14:27

BRIF BRUF BRAF: UN FESTIVAL DEDICATO AI BAMBINI NEL PARCO DI SAN MARTINO A PRIVERNO

Scritto da
Valuta questo articolo
(0 voti)

Il 28, 29 e 30 agosto: tre giorni dedicati ai bambini tra cultura, natura e gioco

Si terrà a Priverno nel Parco di San Martino dal 28 al 30 agosto, BRIF BRUF BRAF, un festival interamente dedicato ai bambini, promosso dal Comune di Priverno nell’ambito della rassegna Vivi i Parchi del Lazio, ideato e realizzato da Matutateatro.

Si tratta di tre giorni densi di appuntamenti ad ingresso gratuito tra spettacoli teatrali, laboratori artistici, giochi, cinema e passeggiate nella natura. «Il festival - come spiegano gli organizzatori - vuole essere un’occasione culturale rivolta ad un target di famiglie con bambini e ragazzi, che fortemente hanno risentito e risentono ancora dell’emergenza epidemiologica in atto. I tre giorni del festival saranno anche un segnale di rinascita della comunità, a partire proprio dalla fascia dei più giovani, un modo per vivere in allegria diverse esperienze all’aria aperta e ricaricarci di energie positive. L

a scelta del titolo “Brif Bruf Braf” è un omaggio a Gianni Rodari di cui quest’anno si festeggia il centenario della nascita: la storia che porta questo titolo è raccolta in “Favole al telefono” ed è un inno alla fantasia e al gioco dei bambini».

Si comincia venerdì 28 agosto alle 10.30 con il laboratorio “Teatro e musica tra i suoni della natura”. Alle 11.30 si terrà lo spettacolo “Bibliocaravan. Il gioco dell’oca”. Nel pomeriggio alle 16.30 spazio alla creatività con il laboratorio “La fabbrica dei colori”. Dopo un saluto istituzionale, alle 18.30 sarà la volta di “Tra le storie del bosco”, uno spettacolo itinerante tra i sentieri del parco. Alle ore 21 si terrà la proiezione del documentario “Orsi” di Irina Zhuravleva. Ogni sera, infatti, si terrà una proiezione cinematografica adatta a bambini e ragazzi, dedicata alla tematica ambientale. Una minirassegna curata da Vincenzo Notaro, in collaborazione con l’associazione CinemAmbiente di Torino, membro fondatore del Green Film Network, associazione che riunisce le più importanti rassegne cinematografiche internazionali a tema ambientale.

Sabato 29 agosto alle 10.30 si terrà un laboratorio di scrittura creativa, mentre alle 16.30 anche i più piccoli potranno giocare con il laboratorio “Danzando con le bolle”. Alle 18.30 andrà in scena lo spettacolo “Cappuccetto Red”, la fiaba più conosciuta dai bambini, raccontata giocando con la lingua inglese. Alle 21 si terrà la proiezione di “L’uomo che piantava gli alberi”, un film d'animazione del 1987 diretto da Frédéric Back, basato sul racconto omonimo di Jean Giono pubblicato nel 1953.

Domenica 30 agosto si comincia alle 10.30 con il laboratorio creativo “Clic. Occhio all’inquadratura”, mentre alle 11.30 si terrà una piccola escursione nel bosco di San Martino con il naturalista Giovanni Mastrobuoni. Alle 16.30 ci sarà il laboratorio creativo “A ritmo di parole” e alle 18.30 lo spettacolo “Suoni di fiaba”. Si chiude alle 21 con una proiezione di cortometraggi a tematica ambientale. Per tutta la durata del festival sarà allestita nel parco una libreria specializzata in libri per bambini e ragazzi, realizzata in collaborazione con la Libreria Anacleto di Cisterna di Latina.

Tutti i laboratori sono pensati per bambini e ragazzi di età compresa tra i 4 e i 12 anni, che verranno suddivisi per età in piccoli gruppi. L’ingresso a tutti gli eventi è gratuito, ma è obbligatoria la prenotazione conforme alla normativa anti Covid-19 telefonando al numero 0773-912206 in orari d’ufficio, o al numero 3286115020.

Letto 62 volte
Effettua il Login per inserire i tuoi commenti