Giovedì, 07 Novembre 2019 16:07

LA TERZA EDIZIONE DI “FAMIGLIE A TEATRO” Featured

Scritto da
Valuta questo articolo
(0 voti)

AL VIA DOMENICA 10 A PRIVERNO LA TERZA EDIZIONE CON UNO SPETTACOLO DEDICATO A GIANNI RODARI

Torna a Priverno questo fine settimana per il terzo anno consecutivo “Famiglie a teatro”, la stagione di teatro ragazzi ideata e organizzata da Matutateatro, inserita tra i progetti dell’iniziativa Officina Culturale dei Monti Lepini, con il sostegno della Regione Lazio e la collaborazione del Comune di Priverno.

La stagione quest’anno sarà ospitata presso l’aula magna dell’ex Istituto d’Arte Baboto, in via Matteotti, in attesa che si concludano i lavori di ristrutturazione del Teatro Comunale.

«Siamo contenti di poter continuare quest’esperienza anche per la prossima stagione – dichiarano i direttori artistici Titta Ceccano e Julia Borretti. - Proporremo cinque spettacoli presentati da compagnie provenienti da tutta Italia. Sono spettacoli in grado di catturare l’attenzione di grandi e bambini e che si propongono come un momento dedicato a tutta la famiglia. Con il biglietto d’ingresso a 5 euro, una famiglia può regalarsi un pomeriggio divertente e piacevole con un costo contenuto, un modo diverso per stare insieme e appassionare i nostri bambini all’arte del teatro. Come nelle due edizioni precedenti, quando il pubblico ha risposto con entusiasmo alle nostre proposte di teatro ragazzi, siamo sicuri che anche questa stagione teatrale avrà una ricaduta positiva sull’intera comunità di Priverno e dintorni».

Si comincia dunque domenica 10 novembre, alle 17.30 con “L’Accento sulla A”, l’ultima produzione di teatro ragazzi di Matutateatro, di e con Elena Alfonsi, Alessandro Balestrieri e Julia Borretti.  Favole, novelle e filastrocche di Gianni Rodari saranno raccontate, musicate e cantate sul palco in uno spettacolo musicale, dai toni leggeri e divertenti, che appassiona tutti i bambini, anche i più piccoli, e coinvolge i grandi. Un omaggio al grande scrittore e pedagogista in occasione dei cento anni dalla sua nascita, per volare insieme sulle ali della fantasia.

“Famiglie a teatro” prosegue poi domenica 24 novembre con “Lo strano caso del dr Jekyll e del sig. Hyde”, della compagnia Molino d’Arte. Un giallo in chiave comica, in cui i personaggi che ruotano attorno al protagonista cercano di venire a capo della strana situazione in cui si trova la casa del dottor Jekyll mentre lavora ad un oscuro esperimento.

Sabato 7 dicembre sarà la volta di Ruotalibera Teatro con “Le stelle di sotto. Uno Gnomo chiamato Cucuzzolo”, uno spettacolo concerto che racconta di Cucuzzolo, uno gnomo “speciale” che non vuole fare la vita dei suoi fratelli che lavorano in miniera come da sempre fanno gnomi e nani. A lui piace cantare, chissà forse anche suonare, decide allora di scappare e inizia così la sua avventura.

“Stagioni in città. Le avventure di Marcovaldo” andrà in scena sabato 11 gennaio dando vita a cinque delle venti novelle del libro di Calvino, arricchite da canzoni originali ispirate alle altre avventure del protagonista.

La rassegna si chiude domenica 2 febbraio con “In giro per il mondo i 80 giorni”, ispirato al famoso romanzo di Verne e interpretato da Mario Mascitelli del Teatro del Cerchio di Parma.

Biglietto d’ingresso agli spettacoli: € 5

Informazioni e prenotazioni: tel. 3286115020 – 3291099630

Letto 99 volte
Effettua il Login per inserire i tuoi commenti