Giovedì, 04 Luglio 2019 14:24

MATUTATEATRO CONFERMATA DALLA REGIONE LAZIO “OFFICINA CULTURALE DEI MONTI LEPINI” Featured

Scritto da
Valuta questo articolo
(0 voti)

Un nuovo importante riconoscimento per l’associazione di Titta Ceccano e Julia Borretti

Grande soddisfazione per l’associazione Matutateatro: l’iniziativa avviata nelle annualità 2017-2018 e 2018-2019 “Matutateatro Officina Culturale dei Monti Lepini” è stata appena confermata dalla Regione Lazio tra i 4 progetti sostenuti dall’ente per le prossime due annualità. Con l’Avviso pubblico per il sostegno alla realizzazione di "officine culturali” e di "officine di teatro sociale" con caratteristiche di servizio per il territorio regionale, la Regione Lazio contribuisce infatti al sostegno di attività di promozione culturale che tendono ad incrementare e riequilibrare l’offerta culturale in modo continuativo nel territorio regionale.

La proposta di Matutateatro, risultata vincitrice del bando regionale insieme all’associazione Collettivo Bertolt Brecht di Formia, all’associazione romana 20chiavi e alla Frosinone Teatro Officina Bon Voyage, comprende una serie di attività che hanno come obiettivo principale uno stretto coinvolgimento della realtà territoriale dei Monti Lepini, promuovendo un percorso culturale e di avvicinamento al teatro rivolto soprattutto alle giovani generazioni e alle famiglie, in continuità con il lavoro svolto nelle annualità precedenti. Tutte le proposte mirano ad offrire a piccoli centri come Sezze, Priverno e Carpineto Romano, solo per citarne alcuni, un'esperienza culturale nuova e di qualità, altrimenti fruibile solo nelle grandi città.

In programma tante attività tra cui una stagione di teatro ragazzi, un festival di drammaturgia under 35, diversi appuntamenti musicali, matinée per il pubblico scolastico, laboratori teatrali, corsi di formazione e teatroterapia.

«Siamo davvero soddisfatti di questo riconoscimento - dichiarano i due direttori artistici di Matutateatro, Titta Ceccano e Julia Borretti. - Sono ormai 15 anni che lavoriamo in questo territorio con grande passione e professionalità, impegnandoci a dare un contributo per l’arricchimento umano e intellettuale delle nostre comunità, cercando di creare e proporre un’offerta culturale di grande qualità. Siamo contenti che il nostro lavoro venga riconosciuto e che ci sia un sostegno per continuare a portare avanti il nostro progetto».

Letto 26 volte
Altri articoli in questa categoria: « STORIE II PARTE "OBLIO"
Effettua il Login per inserire i tuoi commenti