Giovedì, 06 Dicembre 2018 14:10

IL “PICCOLO PRINCIPE”AL TEATRO COMUNALE DI PRIVERNO.

Scritto da
Valuta questo articolo
(1 Voto)

UN CLASSICO PER L’INFANZIA MESSO IN SCENA DA MATUTATEATRO

All’interno di una rassegna teatrale nata per i bambini e per le loro famiglie non poteva mancare un classico come “Piccolo Principe”, un racconto che non smette di affascinare ed emozionare intere generazioni di bambini e adulti. Così domenica 9 dicembre, alle 17.30, presso il Teatro Comunale di Priverno, andrà in scena il “Piccolo Principe” della compagnia Matutateatro, tratto dal racconto di Antoine de Saint Exupery, diretto e interpretato da Julia Borretti e Titta Ceccano, con musiche dal vivo di Roberto Caetani, costumi ed oggetti di scena di Laura Giusti.

Lo spettacolo fa parte della programmazione di “Famiglie a teatro”, la stagione di teatro ragazzi inserita tra i progetti di Matutateatro - Officina Culturale dei Monti Lepini, con il sostegno della Regione Lazio e la collaborazione del Comune di Priverno, che prevede un ciclo di spettacoli in grado di catturare l’attenzione di grandi e bambini e che si propongono come un momento dedicato a tutta la famiglia e, per esteso, a tutta la comunità.

Nella messinscena di Matutateatro, che da più di dieci anni interpreta questo spettacolo in diverse tournée nazionali, due soli attori e un musicista sono alle prese con tutti i personaggi della storia. Così sul palco si alternano l’aviatore, il piccolo principe e tutti i bizzarri personaggi che incontra nel suo viaggio, dal vecchio re solitario al vanitoso, dall’ubriacone all’uomo d’affari, dal lampionaio al geografo, fino alla volpe e alle  rose.

In un susseguirsi di immagini divertenti ma anche di tante delicate emozioni, lo spettacolo affronta tematiche universali come il senso della vita, l’amore e l’amicizia, con la leggerezza di un racconto per l’infanzia. Chi è infatti il piccolo principe, il bambino che all’improvviso nel deserto, si presenta al narratore-aviatore, costringendolo a rivedere le priorità del suo agire, se non l’altra parte di noi tutti? Quella della nostra infanzia che se non siamo bravi e fortunati, rischiamo di dimenticare, come di solito accade ai grandi.

Una storia e uno spettacolo che non smette di commuovere bambini, ragazzi e adulti.

Biglietto d’ingresso: € 5. Consigliata la prenotazione al numero 3286115020.

 

 

Informazioni e prenotazioni:

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. tel. –  3286115020 - 3291099630

www.matutateatro.it

Letto 13 volte
Effettua il Login per inserire i tuoi commenti