Venerdì, 02 Novembre 2018 15:41

FAMIGLIE A TEATRO. “I MUSICANTI DI BREMA” APRE LA STAGIONE AL TEATRO COMUNALE DI PRIVERNO Featured

Scritto da
Valuta questo articolo
(0 voti)

Domenica 4 novembre, alle 17.30, prende il via la seconda edizione della rassegna per le famiglie

È in pieno fermento in questo periodo il Teatro Comunale di Priverno, al suo secondo anno di attività sotto la direzione artistica di Matutateatro. Dopo l’apertura della stagione di prosa che vedrà alternarsi sul palco alcuni tra i grandi protagonisti della scena nazionale, prende il via domenica 4 novembre anche “Famiglie a teatro”, la stagione di teatro ragazzi inserita tra i progetti di Matutateatro - Officina Culturale dei Monti Lepini, con il sostegno della Regione Lazio e la collaborazione del Comune di Priverno.

«Si tratta di sei spettacoli in grado di catturare l’attenzione di grandi e bambini e che si propongono come un momento dedicato a tutta la famiglia – dichiarano i direttori artistici Titta Ceccano e Julia Borretti. - Con il biglietto d’ingresso a 5 euro, una famiglia può regalarsi una domenica pomeriggio divertente e piacevole con un costo contenuto, un modo diverso per stare insieme e appassionare i nostri bambini all’arte del teatro. Come l’anno scorso, quando il pubblico ha risposto con entusiasmo alle nostre proposte di teatro ragazzi, siamo sicuri che questa stagione teatrale avrà una ricaduta positiva sull’intera comunità di Priverno e dintorni».

Si comincia dunque domenica 4 novembre, alle 17.30 con “I musicanti di Brema”, una produzione della compagnia Teatro delle Condizioni Avverse, con Manuela Fioravanti, Giordana Morandini, Tiziano Perrotta; regia e adattamento di Andrea Maurizi; burattini di Maria Teresa Ceccarelli.

Liberamente tratto dalla fiaba dei fratelli Grimm, avvalendosi anche della tecnica del teatro dei burattini, lo spettacolo racconta la storia di quattro animali in fuga dai loro padroni, alla ricerca di una vita migliore; una vita capace di rispettare gli esseri viventi e i ritmi della natura, che non debba necessariamente rispondere ai dettami della produttività e dell'efficienza. Tutti e quattro decidono di partire verso Brema, convinti che la banda        cittadina sia lì ad aspettarli. Lungo il viaggio, però, si accorgono che "la banda" che li aspettava, non era una banda musicale, ma una famiglia di terribili banditi decisi ad inquinare tutto il mondo per ottenere denaro. L'asino, il gallo, il cane e il gatto, grazie al loro ingegno e alla loro astuzia, facendo leva sulle proprie capacità, riusciranno a mettere in fuga i banditi e troveranno un luogo dove poter vivere in serenità e armonia, e riusciranno finalmente a far valere le loro qualità musicali e sonore.

La rassegna “Famiglie a teatro” prosegue poi il 25 novembre con “Collapse”, uno spettacolo di danza dell’associazione Spellbound, adatto ad adulti e bambini. Il 9 dicembre Matutateatro porta in scena la propria  versione de “Il piccolo Principe”, un classico per l’infanzia che non smette mai di emozionare. Il 22 dicembre tante risate nella magica atmosfera piena di supereroi e pacchi regalo di “Natale su Amazzon”, la nuova produzione di Matutateatro. Il 13 gennaio la Compagnia Settimo Cielo gioca con la musica classica di “Mozart MC Hi Energy”, mentre chiude la rassegna “Cuor di favola” del Teatro Scientifico di Verona il 23 febbraio.

Biglietto d’ingresso singolo: € 5

Informazioni e prenotazioni:

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. tel. 3286115020 – 3291099630

Letto 34 volte
Effettua il Login per inserire i tuoi commenti